Che cos'è la Street Photography? Un genere, o un modo di vedere?

Che cos’è la Street Photography? Un genere, o un modo di vedere?

365 views

Era da un pò che non discutevo di argomenti più teorici all’interno del blog. L’ultimo era stato quello relativo all’etica dietro le fotografie dei Senzatetto  che aveva scaturito un ottimo dialogo tra tutti i lettori. Ecco che però ritorno a parlarvi del fulcro dei nostri discorsi, ovvero la Street Photography nella sua più completa delle forme: ma cos’è davvero la Street Photography?

Street Photography: un genere o modo di vedere?

Dopo guide, consigli, e discorsi dietro alla Street Photography, sembra essere arrivato il momento di parlarvi delle varie idee e opinioni dietro a questo genere fotografico che sta esplodendo negli ultimi tempi. La fotografia di strada sta giovando di questa sempre più presenza di fotografi che, per staccare dalla loro principale attività, oppure per sola curiosità, si avvicinano a questo genere senza però conoscerlo realmente.

Gianluca De Dominici Photography
© Gianluca De Dominici

Letteralmente la Street Photography è un genere che punta a portare il creatore di immagini al centro delle attività sociali che si svolgono in uno spazio aperto come quello cittadino. I soggetti, che spaziano da esseri umani fino ad oggetti della quotidianità, vengono elaborati attraverso una serie di approcci diversi da persona a persona.




E fino a qui potremmo essere tutti d’accordo, ma in realtà la Street Photography va ben oltre alla semplice presenza del fotografo intento a catturare, senza essere visto, i rituali sociali che legano gli uomini. Questo genere crea, nei confronti  di chi lo pratica giornalmente, un modo di percepire e concepire la realtà davvero particolare: il fotografo di strada scruta attentamente ogni angolo intorno a lui cercando di rendere magnifico quello che in realtà non lo è.

Gianluca De Dominici Photography
© Gianluca De Dominici

Attraverso questo processo davvero difficile ed impegnativo, si instaura in noi un linguaggio che, per tanti motivi, andrà ad influenzare ogni tipologia di scatto che effettueremo in futuro (indipendentemente dal genere). Ecco che così la nostra voglia di catturare il banale, o l’irripetibile, verrà fuori sempre e comunque!

La Street Photography è un vero e proprio linguaggio!

Per questo motivo la Street Photography sembra potersi rivolgere verso un  qualcosa che va oltre alla sola idea di genere fotografico per diventare vero e proprio linguaggio.


Ad essere sicuri di questa importante definizione sono autori del calibro di Alex Webb e David Gibson che, interessandosi per motivi lavorativi ad altri generi fotografici, hanno capito come il loro occhio sia ormai abituato al format della fotografia di strada e quindi portato ad osservare le cose in maniera differente dagli altri.

David Gibson Photography
© David Gibson

Insomma, definire la Street Photography solo come un genere fotografico non rende minimamente il suo reale valore. Essa è invece una vera e propria idea di concepire la fotografia, una fotografia che è ben lontana dall’essere perfetta, ma che ben evidenzia la bellezza e la particolarità dell’esistenza umana.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Street Photography in Notturna: alla pari di quella in diurna?
Precedente storia

Street Photography in Notturna: alla pari di quella in diurna?

I migliori scatti della settimana dei lettori di The Street Rover!
Prossima storia

I migliori scatti della settimana dei lettori di The Street Rover!

Gli ultimi da